Archivio per Fantasia

Fireflies

Posted in Arte, Fotografia with tags , on 7 febbraio 2014 by marmellatadistreghe

Fireflies

(2013, Yuki Karo)

E.T.

Posted in Film, Fotografia with tags on 12 luglio 2012 by marmellatadistreghe

Immagine

(1982, E.T. di Steven Spielberg)

Jesus crucified and her holy blood

Posted in Arte, Mistero with tags , on 6 ottobre 2010 by marmellatadistreghe

Come Riconoscere gli Angeli

Posted in Parole, Racconti with tags , on 11 luglio 2010 by marmellatadistreghe

In passato collaborò nell’ombra con diverse organizzazioni, tipo servizi ambigui e strani apparati dello stato, ricordo che veniva pagato molto profumatamente e poi puntualmente, come se niente fosse, spariva senza lasciare alcuna traccia. Lui sapeva bene chi o cosa fosse e quale assurdo destino gli strisciava dentro, era nato per farlo. Era quello il suo lavoro e per quello lo ricercavano in lungo e in largo per mezzo stato, non avrebbe potuto fare nient’altro che quello.

Lui sapeva guardare le foto, dentro le foto ti sto dicendo. Sentiva le immagini, fissava i particolari, scrutava le loro facce per pochi secondi e ti diceva cosa quella persona lì stava pensando nel preciso istante dello scatto. E il trucco?
Senza trucco.

Il Labirinto del Fauno

Posted in Film with tags on 10 luglio 2010 by marmellatadistreghe

Tanto tempo fa, nel regno sotterraneo. Dove la bugia, il dolore, non hanno significato, viveva una principessa che sognava il mondo degli umani. Sognava il cielo azzurro, la brezza lieve e la lucentezza del sole. Un giorno, traendo in inganno i suoi guardiani, fuggì. Ma appena fuori, i raggi del sole la accecarono, cancellando così la sua memoria. La principessa dimenticò chi fosse e da dove provenisse. Il suo corpo patì il freddo, la malattia, il dolore, e dopo qualche anno morì. Nonostante tutto, il Re fu certo che l’anima della principessa avrebbe, un giorno, fatto ritorno, magari in un altro corpo, in un altro luogo, in un altro tempo. L’avrebbe aspettata, fino al suo ultimo respiro. Fino a che il mondo non avesse smesso di girare.

La vostra anima rimarrà per sempre legata al mondo dei comuni mortali, invecchierete come loro, morirete come loro… Il tempo consumerà la vostra memoria e noi spariremo con essa.
Non ci rivedrete mai più.

(2006, Pan’s Labyrinth di Guillermo del Toro)